Folge uns
iBookstore
Android app on Google Play
Gefällt mir
Ein Programm der Universität Leiden
La notte è in fiamme
23. January 2013

Il Sole che illumina il cielo durante il giorno, e i puntini brillanti che splendono nel cielo di notte, sono tutte stelle - sfere giganti di gas incandescente. Le stelle nascono nello spazio, all'interno di spesse nubi di gas. Questo ce lo dicono gli astronomi, che per scoprirlo hanno dovuto costruire speciali telescopi in grado di catturare anche quella luce che i nostri occhi non possono vedere. Utilizzando i telescopi, gli astronomi sono in grado di scrutare all'interno delle nubi oscure dove nascono le stelle, per vedere cosa succede.

Questa fotografia è stata scattata utilizzando uno di questi nuovi telescopi, che si chiama APEX. Questo potente strumento è stato progettato per individuare regioni come questa, in cui la polvere scintilla e rivela le zone nascoste dove nascono le stelle. Anche se non possiamo vedere direttamente le stelle, sappiamo che è il loro calore intenso a riscaldare le nubi fotografate da APEX. In quest'immagine le nubi sono rappresentate con un brillante arancione. Non ti sembra che le giovani stelle abbiano incendiato le nubi?

Fatto curioso

 Raccogliere la luce non-visibile (cioè la luce che i nostri occhi non possono vedere) dallo spazio è un'impresa molto difficile. Se stai osservando con un telescopio da terra, allora i dati provenienti dallo spazio si confonderanno con quelli provenienti dall'atmosfera. Per aggirare l'ostacolo, gli astronomi hanno mandato dei palloni aerostatici, equipaggiati con tutti gli strumenti necessari a studiare lo spazio, molto in alto nell'atmosfera. Uno di questi palloni ha superato i 50 km di altezza!

Mehr Informationen

Questa Notizia spaziale si basa su un comunicato stampa dell'ESO.

Share:

Bilder

Feuer am Nachthimmel
Feuer am Nachthimmel

Printer-friendly

PDF File
1,0 MB